Punti di interesse
  • Sierra de Escambray
  • Arco de Triunfo
  • Catedral de la Purísima Concepción
  • Teatro Tomás Terry
  • Necropoli di N.A. Salvador
  • Casa del Fundador
  • Palacio de Valle
  • Cueva Martín Infierno

Piccola provincia, Cienfuegos, comprende 8 comuni ed ospita poco più di 405.000 abitanti.

Soprannominata La Perla del Sur  si occupa, principalmente della coltivazione della canna da zucchero e della sua trasformazione. I turisti, però, non mancano: la Sierra de Escambray, punteggiata da mulini, cascate e scorci mozzafiato , è semplicemente da viverla.

Il capoluogo, Cienfuegos (letteralmente “cento fuochi”), si affaccia sulla costa meridionale dell’isola, a circa 250 km dall’Avana; fondata il 22 aprile 1819 da immigranti francesi, con la ferrovia e lo sviluppo industriale, nel XIX secolo, è divenuta una delle principali città cubane.

E’ considerata la Parigi cubana in quanto vanta un bellissimo centro storico anch’esso nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO con diversi  edifici neoclassici. unico monumento di questo genere in tutta Cuba nel cuore della principale piazza cittadina sorge l’Arco de Triunfo, caratterizzato da un portale dorato e dedicato all’indipendenza cubana;.

Poco lontano si può visitare la Catedral de la Purísima Concepción, innalzata nel 1869 con  grandiose e preziose finestre in vetro piombato.

Al lato della Piazza c’è il Teatro Tomás Terry;  nel 1895 con la rappresentazione dell’Aida di Verdi è stato inaugurato presenta, sulla facciata, pregevoli mosaici in foglia d’oro, Realizzati da una ditta veneziana ed interni resi unici da marmo di Carrara.

Legata a Nicholas Acea Salvador  la necropoli (poco fuori dal centro città) definita “cimitero a giardino” e considerata monumento nazionale è caratterizzata da un grandioso padiglione in stile neoclassico fiancheggiato da colonne doriche  ispirato al Partenone di Atene.

L’angolo sud orientale della piazza è invece occupato dal più antico edificio della città: Casa del Fundador residenza di Louis D’Clouet.

Un palazzo decisamente originale è il Palacio de Valle; lo spagnolo Acisclo del Valle Blanco lo volle, ricorda una  kasbah marocchina.

La Cueva Martín Infierno, famosa per ospitare la stalagmite più alta del mondo, ben 67 metri.